Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Quercus cerris

Quercus cerris

Prezzo di listino €9,90 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €9,90 EUR
In offerta Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.
Size

Descrizione del prodotto

Quercus cerris, comunemente conosciuta come quercia di Turchia, è una specie di quercia originaria del sud-est dell'Europa e dell'Asia Minore. Appartiene alla famiglia delle Fagaceae, che include altre specie di quercia ben note come Quercus robur (quercia inglese) e Quercus alba (quercia bianca). La quercia di Turchia è un albero deciduo apprezzato per la sua bellezza ornamentale, il robusto portamento e l'adattabilità a una varietà di tipi di suolo e condizioni ambientali. Ecco una descrizione dettagliata di Quercus cerris insieme ai consigli per la coltivazione:

Aspetto:

  • Dimensioni: La quercia di Turchia di solito cresce fino a un'altezza di 20-30 metri, anche se può occasionalmente raggiungere altezze fino a 40 metri.
  • Tronco: Il tronco di Quercus cerris è spesso dritto e robusto, con un diametro che varia da 1 a 1,5 metri.
  • Foglie: Le foglie sono alterne, semplici, di forma ovata o oblunga, lunghe 7-15 cm. Hanno profonde lobi con denti appuntiti lungo i margini e sono di colore verde scuro lucido sulla superficie superiore, più chiare e talvolta pelose sulla superficie inferiore.
  • Corteccia: La corteccia dei giovani alberi è liscia e marrone-grigiastro, diventando fessurata e squamosa con l'età.
  • Fiori: L'albero produce fiori inconspicui in primavera, di solito da aprile a maggio. I fiori maschili sono portati in amenti penduli, mentre i fiori femminili sono solitari o riuniti nell'ascella delle foglie.
  • Frutti: Il frutto è una ghianda, di solito lunga circa 2-3 cm, con una cupola che racchiude circa un terzo o la metà della noce. Le ghiande impiegano circa 18 mesi per maturare e maturano in autunno.

Habitat e Area di diffusione:

  • La Quercus cerris è originaria del sud-est dell'Europa e dell'Asia Minore, compresi paesi come Grecia, Italia, Turchia e Bulgaria.
  • È spesso presente nelle foreste miste, nei boschi aperti e lungo i margini forestali.
  • L'albero è adattabile a una vasta gamma di tipi di suolo, dal limo sabbioso all'argilla, ed è in grado di tollerare sia suoli acidi che alcalini.

Coltivazione:

1. Posizione:
  • Scegliere una posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata per piantare la quercia di Turchia. Preferisce il pieno sole ma può tollerare un po' di ombra.
  • Assicurarsi uno spaziamento adeguato, poiché gli alberi di quercia di Turchia possono crescere molto. Piantarli almeno a 10-15 metri di distanza l'uno dall'altro per consentire una corretta crescita e sviluppo.
2. Suolo:
  • La Quercus cerris è adattabile a vari tipi di suolo ma prospera in suoli ben drenati e fertili.
  • Migliorare i suoli argillosi pesanti con materia organica come compost per migliorare il drenaggio e la struttura del suolo.
  • Il livello di pH del suolo dovrebbe idealmente essere neutro o leggermente acido.
3. Irrigazione:
  • Anche se la quercia di Turchia è resistente alla siccità una volta stabilita, beneficia dell'irrigazione regolare, specialmente durante i periodi secchi.
  • Annaffiare gli alberi appena piantati in modo profondo e frequente per aiutare a stabilire un forte sistema radicale.
4. Potatura:
  • Di solito è necessaria una potatura minima per la quercia di Turchia, specialmente quando coltivata in un ambiente naturale o boschivo.
  • Rimuovere eventuali rami morti, malati o danneggiati secondo necessità per mantenere la salute e l'aspetto dell'albero.
5. Concimazione:
  • Di solito la quercia di Turchia non richiede una concimazione regolare, specialmente se piantata in suoli fertili.
  • Tuttavia, è possibile applicare un concime bilanciato all'inizio della primavera per favorire una crescita sana, seguendo le raccomandazioni del produttore.
6. Gestione dei Parassiti e delle Malattie:
  • La quercia di Turchia è generalmente resistente a parassiti e malattie, ma potrebbe occasionalmente essere colpita da malattie come il marciume dell'olmo, la muffa polverosa o la pustola delle foglie di quercia.
  • Monitorare regolarmente l'albero per segni di parassiti o malattie e adottare misure appropriate come potatura dei rami infetti o l'applicazione di fungicidi se necessario.
7. Pacciamatura:
  • Applicare uno strato di pacciamatura organica, come trucioli di legno o corteccia triturata, intorno alla base dell'albero per conservare l'umidità, sopprimere la crescita delle erbacce e migliorare la salute del suolo.
  • Mantenere la pacciamatura a diversi centimetri di distanza dal tronco per evitare l'accumulo di umidità e il potenziale marciume.

Quercus cerris, o quercia di Turchia, è un bellissimo e resistente albero che può arricchire il paesaggio con il suo fogliame attraente, il robusto portamento e l'adattabilità a diverse condizioni di crescita. Seguendo questi consigli per la coltivazione, è possibile coltivare e mantenere con successo gli alberi di quercia di Turchia nel proprio giardino, parco o area boschiva.

IMPORTANTE: l'immagine 1 mostra una pianta adulta, l'offerta è per una pianta nella dimensione indicata del prodotto.

Cultivation

Info and Disclaimers

Plant height:

Pot diameter:

Picture taken on:

Visualizza dettagli completi