Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Pinus halepensis

Pinus halepensis

Prezzo di listino €10,00 EUR
Prezzo di listino Prezzo scontato €10,00 EUR
In offerta Esaurito
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.
Size

Descrizione del prodotto

Pinus halepensis, comunemente conosciuto come pino d'Aleppo, è un albero sempreverde conifero nativo della regione mediterranea. Questo albero resistente e adattabile è apprezzato per le sue qualità ornamentali, la tolleranza alla siccità e la sua idoneità per vari utilizzi paesaggistici.

Il pino d'Aleppo presenta tipicamente aghi lunghi e sottili raggruppati in coppia e caratteristici coni che iniziano verdi e maturano in un colore marrone chiaro. La sua corteccia robusta sviluppa una texture ruvida con l'età, aggiungendo al suo fascino estetico. Con la sua forma elegante e la capacità di prosperare in condizioni difficili, il Pinus halepensis è una scelta preferita per le regioni costiere, i paesaggi urbani e i giardini tolleranti alla siccità.

Coltivazione:

  1. Posizione: Piantare il pino d'Aleppo in una posizione soleggiata con terreno ben drenato. Può tollerare una gamma di tipi di suolo, compresi quelli sabbiosi e rocciosi.
  2. Irrigazione: Una volta stabilito, il pino d'Aleppo è tollerante alla siccità e richiede un'irrigazione minima. Innaffiare regolarmente i giovani alberi durante il periodo di stabilizzazione, ma evitare di annaffiare eccessivamente, poiché ciò può portare alla marciume delle radici.
  3. Fertilizzazione: Applicare un fertilizzante bilanciato all'inizio della primavera per promuovere una crescita sana. Evitare una fertilizzazione eccessiva di azoto, poiché può causare un fogliame debole e aumentare la suscettibilità a parassiti e malattie.
  4. Potatura: È richiesta una potatura minima per il pino d'Aleppo. Rimuovere rami morti, danneggiati o incrociati per mantenere un aspetto ordinato e migliorare la circolazione dell'aria all'interno della chioma.
  5. Pacciamatura: Applicare uno strato di pacciamatura organica intorno alla base dell'albero per conservare l'umidità, sopprimere la crescita delle erbacce e isolare il terreno. Tenere la pacciamatura diversi centimetri lontano dal tronco per evitare malattie fungine.
  6. Protezione: Proteggere i giovani alberi di pino d'Aleppo dal gelo e dai venti freddi durante i primi anni di crescita. Fornire ripari temporanei o avvolgerli per proteggerli dalle condizioni meteorologiche avverse.
  7. Parassiti e malattie: Monitorare la presenza di parassiti comuni come i bruchi processionari dei pini e gli insetti delle cocciniglie. Trattare prontamente le infestazioni con sapone insetticida o olio horticolo. Inoltre, osservare i segni di malattie fungine come il marciume del pino o il cancro della pece e adottare misure appropriate per prevenirle o gestirle.
  8. Propagazione: Propagare il Pinus halepensis da semi o talee semilegnose prese alla fine dell'estate. Fornire calore e umidità costante per favorire un radicamento riuscito.
  9. Spaziatura: Quando si piantano più pini d'Aleppo, spaziarli in base alle loro dimensioni mature per consentire una adeguata penetrazione della luce solare e un flusso d'aria tra gli alberi.

Seguendo questi suggerimenti per la coltivazione, è possibile coltivare alberi di pino d'Aleppo sani e attraenti nel proprio paesaggio, migliorandone la resilienza e la longevità.

IMPORTANTE: l'immagine 1 mostra una pianta adulta, l'offerta è per una pianta nella dimensione indicata del prodotto. 

Please be aware that most plants change across seasons. For example, some of them will naturally lose leaves or change in colour during colder months. Do not hesitate to contact us for further informations about the plants of your interest.

Cultivation

Info and Disclaimers

Plant height:

Pot diameter:

Picture taken on:

Visualizza dettagli completi